set
30
Posted on 30-09-2011 at position
Filed Under (Logbook) by saro

Formentera 30 Settembre

Siamo alla fine di Settembre ma non si direbbe. Tempo bello, gente, tanta gente in giro, soprattutto giovani.
Ibiza ci ha mostrato i suoi due aspetti: quello mondano, con le famose discoteche trasgressive e quello dei residenti, con bellissime case immerse nel verde della campagna, lontano mille miglia dalla bolgia delle folle festaiole in cerca dello “sballo” di cui vantarsi al rientro.


Naturalmente ci siamo immersi anche noi nella notte di Ibiza, fra folla che riempiva le strade dei localini, ma difficilmente saremo riusciti a confonderci con essa, troppo diversi i nostri abbigliamenti e ben identificabili le nostre facce da curiosi.
Comunque è, siamo riusciti con facilità a tirare le 4 del mattino, applicando l’ormai collaudato, per noi di Talina, “metodo Luca” che impone di uscire dalla barca non prima dell’una del mattino dopo un preventivo sonnellino ristoratore (…mi raccomando, tenete il segreto strettamente per voi!).
Al mattino siamo andati a trovare Orietta, l’amica di molti dei nostri amici, soprattutto di Tani, che ci aveva per la verità promesso di presentarcela personalmente visto che che si sarebbe dovuto far trovare ad Ibiza per organizzare un degno “comitato di accoglienza”…


La difficoltà ad individuare la località in cui vive Orietta, da oltre 40 anni, sono state ampiamente ripagate dall’incontro con una bella persona, solare e piena di energia che scandisce il suo tempo fra la nuotata mattutina e la pittura, fra la cura del suo splendido giardino – sono oltre duecento le varietà di rose che cura amorevolmente – e l’attività filantropica espressa con il negozietto di prodotti del “commercio eco-solidale”.


La rivedremo presto, ci auguriamo in Sicilia, luogo che ama e dove ha una quantità di amici che le vogliono bene!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Da Ibiza ci siamo spostati a Formentera che ci ha accolto con le sue splendide spiagge dall’acqua turchese e con le belle ragazze desiderose di esibire il prodotto del lavoro delle loro mamme!

 

 

Domani approfitteremo del vento favorevole per raggiungere la costa Spagnola.

La nostra prossima meta dovrebbe essere Cartagena.

Un caro saluto a tutti,
Saro

(0) Comments    Read More   
Post a Comment

You must be logged in to post a comment.