feb
10
Posted on 10-02-2011
Filed Under (Logbook) by saro

Anche se completamente “fuori tempo massimo” i problemi legati al non funzionamento del secondo autopilota sono stati finalmente risolti!
Talina è arrivata agevolmente a Marina di Ragusa con a bordo, oltre Lucio,  Andrea (che non è l’Andrea che abbiamo avuto il piacere di avere a bordo ad Olbia) e Enzo, un nuovo amico di Talina.
Entrambi li rivedremo presto a bordo, a testimonianza di come il contatto con la barca risulti comunque entusiasmante!

Ci è spiaciuto non potere accogliere a bordo Giorgio che era anche lui pronto per l’imbarco ma la partenza da Olbia è stata “bruciante” per approfittare della giusta, strettissima, finestra meteo fra una perturbazione e l’altra.
Adesso siamo ormeggiati nel nuovissimo grande porto di Marina di Ragusa dove la barca è stata immediatamente presa in cura da Piero Carnemolla che ricorderete è il concessionario Simrad che ci aveva a suo tempo venduto gli apparati che ad Olbia poi non erano stati in grado di installare…
Bene, questa volta al primo tentativo  l’ennesima nuova centralina, prontamente fornita da SIMRAD, è stata correttamente installata ed è stata in grado di fare funzionare il sistema idraulico!
Vi chiederete come ciò sia stato possibile…
Elementare (Watson!): i due sistemi (quello elettronico che si bruciava appena collegato) e quello idraulico (con i solenoidi che comandano la pompa idraulica e conseguentemente la direzione del pistone) sono stati “separati” da due semplicissimi relè che, evitando la corrente di spunto dei solenoidi,  impediscono quel ritorno di corrente che ha bruciato ben 5 centraline! (scusate per l’approfondimento tecnico ma per gli addetti ai lavori credo sia importante capire cosa sia successo…).
Rimane un fortissimo amaro in bocca perché cose così non dovrebbero potere accadere specialmente se di mezzo c’è una grande casa (la SIMRAD) con il suo servizio tecnico nazionale (supportato dai tecnici della casa madre) ed suoi tecnici locali regolarmente autorizzati…
Loro ci hanno rimesso, oltre che la faccia, tutto il lavoro fatto e ben cinque centraline,  ma noi abbiamo perso per intero una stagione essendo rimasti in Mediterraneo mentre potevamo essere da tempo al sole dei Caraibi!
Cosa dire….vedremo di rifarci prestissimo!

Adesso TALINA rimarrà ferma fino a metà di Maggio ma non sarà da sola perchè in zona, a prendersene cura, c’è “il comandante” Luka (si chiamerebbe Gianluca ma gli piace il nome breve …e con la “k”!).  Luka è stato con noi durante la bellissima, indimenticabile traversata verso i Caraibi del Dicembre 2007 e da allora non ha mai smesso di restare in costante amichevole contatto.

Con Lucio (che nel frattempo con il suo “nuovissimo” camper appena acquistato è in procinto di trasferirsi per qualche settimana in una località sciistica da dove oltre che sciare potrà fare parapendio), stiamo preparando il programma delle prossime tappe che potrete presto vedere su queste pagine.
Un caro saluto,
Saro

(1) Comment    Read More