gen
16
Posted on 16-01-2011 at position
Filed Under (Logbook) by saro

Olbia, 16 Gennaio 2011

Dopo la pausa di fine anno Lucio è nuovamente a bordo per completare gli ultimi preparativi prima della tanto sospirata partenza.
Prima delle feste avevamo lasciato Talina al Marina di Olbia, alle cure  di Vincenzo.R imanevano “solo” tre lavori da completare.

Lucio ed Andrea alle prese con la leva del timone automatico

-Il dissalatore,  che è stato sostituito (in garanzia), rimontato e testato: finalmente funziona alla perfezione;
– Il rigging,  che era solo da regolare sotto  carico e quindi operazione da effettuare in mare, navigando a vela. Anche questo lavoro è stato fatto ed adesso è a posto.
– L’autopilota idraulico che, sebbene completato nell’istallazione delle due parti fondamentali (idraulica e digitale), prima delle feste  aveva subito il guasto della parte “logica” con bruciatura della scheda madre.  Bene, è prontamente arrivata una seconda scheda (sostituita in garanzia) ma, appena eseguito il  collegamento eletrico,   anche questa è saltata!!  Il “valente” tecnico a questo punto ha capito che il problema probabilmente era di ricercare altrove e adesso, con ben due nuove schede appena arrivate, si dovrà procedere al collegamento. Si farà domani, lunedì 17 e … siete pregati di non pensare a ciò a cui state pensando  riguardo al numero…

Il fissaggio posteriore del pistone che azione il secondo autopilota

I passaggi propredeudici al collegamento, ci hanno assicurato, saranno questa volta seguiti passo passo dal responsabile dell’assistenza del produttore (SIMRAD) che ha pazientemente fornito le nuove schede  e, … non ci resta che essere fiduciosi!
Dopo il collegamento e la prova all’ormeggio si dovrà fare il settaggio a mare. L’operazione che, se tutto andasse liscio, potrebbe già concludersi nella stessa giornata di domani.
A questo punto saremmo pronti, a meno dei rifornimenti (carburante e cambusa).
L’equipaggio è in preallerta e siamo tutti molto determinati non vedendo l’ora di mollare gli ormeggi.

La parte anteriore del pistone che agisce sull'asse del timone

Destinazione? Dirigeremo verso Gibilterra possibilmente senza soste intermedie. Sono circa 800 miglia. Poi una sosta di due giorni nei dintorni di Gibilterra, probabilmente  a Ceuta, dove siamo già stati (per chi non la conoscesse si tratta di una enclave spagnola in terra marocchina), per i rifornimenti e poi il salto verso le Canarie dove resteremo alcuni giorni. Pensiamo di fermarci a Hierro, la più occidentale delle isole  (altro posto da noi ben conosciuto),  per le provviste di “fresco” prima della traversata dell’Atlantico.
Prossimo aggiornamento a brevissimo…
Saluti a tutti
Saro

(1) Comment    Read More   

Comments

claudio on 18 gennaio, 2011 at 00:30 #

Amare una barca e vederla pronta per una grande impresa mi rende felice e mi emoziona. Al nuovo equipaggio auguro di provare le stesse emozioni che io ho provato e vissuto su Talina. A Saro auguro di riuscire a mollare totalmente gli “ormeggi”.
Buon vento a tutti


Post a Comment

You must be logged in to post a comment.