feb
29
Posted on 29-02-2008 at position
Filed Under (Logbook) by saro

Martinique – 18 Febbario 2008

Undsc03292.JPG paradiso che misura solo 5 Km quadrati. Deve tutto Mr. Colin Tennant che, grazie alle sue ottime relazioni con la Principessa Margaret riuscì a farsi assegnare l’Isola per un progetto estremamente esclusivo.

Oggi la sua “Mustique Company” è una specie di super condominio che oltre a gestire le 110 ville discetamente distribuite nel territorio, si occupa di ogni sorta di servizio, dalla produzione e distribuzione della elettricità alla manutenzione delle strade e del verde dell’intera isola, dalla sicurezza generale alla gestione delle singole ville: se volete, per esempio, affittare una delle 2 ville di Mick Jaegger o quella di David Bowie o quella del “Sig. Lacoste” non dovete fare altro che rivolgervi a loro…

dsc03329.JPG

Ovviamentedsc03297.JPG tutto sull’Isola è all’insegna del massimo offerto con eleganza e senza ostentazione: i negozietti sono sicuramente all’altezza dello standard dell’Isola, discreti ma forniti di tutto. Un esempio? Il panettiere oltre che sfornare profumate baquettes e fragranti croissantes “sforna”, su richiesta, i principali quotidiani mondiali, circa 600 testate, e naturalmente nell’edizione del giorno!

Il Bar “Basil’s” oltre che per gli aperitivi è famoso per servire gli hamburger più… cari al mondo!

L’esclusivissimo Hotel “The Cotton Company” ricavato da una esistente fabbrica per la lavorazione del cotone, sarà lieto di offrirvi una delle sue (poche) camere a partire da 4.500 US$ per notte… ma, tranquilli… la colazione in camera è inclusa!!

Esclusivissimo anche il mini aeroporto così come unico è l’Uffici Postale con la sua impiegata che ha il suo posto di lavoro all’esterno, sotto l’ombreggiato patio antistante.dsc03305.JPG

Completano le strutture dell’Isola la Scuola Elementare, la Biblioteca Pubblica, l’ Ufficio di Polizia e la chiesetta dove, se vuoi, puoi celebrare le tue nozze dopo un “obbligatorio” soggiorno di… 24 ore!

dsc03308.JPG

Sull’isola vivono 150 locali a cui si aggiungono circa 1.500 lavoratori per lo più provenienti dalle isole vicine, tutti accuratamente selezionati e controllati, che garantiscono il funzionamento dell’Isola e delle sue dimore.

A Mustique, se non hai il tuo aereo privato puoi solo arrivarci in barca. Ma devi mettere in conto i venti contrari perchè l’Isola posizionata più ad Ovest rispetto alle altre. In compenso, una volta arrivato trovi le boe di ancoraggio a disposizione in modo che tu non debba usare l’ancora che potrebbe danneggiare i fondali corallini.

dsc03336.JPG

(2) Comments    Read More   

Comments

gino on 29 febbraio, 2008 at 12:47 #

Ciao Saro,
grazie per il tuo diario. E’ come essere ancora li’ con voi.
Inutile dire che provo tanta invidia.
Un saluto a tutti
Gino


luka on 1 marzo, 2008 at 18:43 #

Ciao caro Comandante,
grazie per le emozioni che ancora mi regalate, mi mancate tantissimo. Un abbraccio a tutto l’equipaggio.
Luca


Post a Comment

You must be logged in to post a comment.