feb
26
Posted on 26-02-2008 at position
Filed Under (Logbook) by saro

San Vincente – 17 Febbario 2008

Sono un gruppo di isole disposte a Nord di Grenada. Fanno capo a San Vincent anche se ognuna ha una propria vita autonomaCarriacou è la più a Sud e quindi, nella nostra risalita verso Nord è stata la prima che abbiamo toccato. pict1902.JPG

Qui siamo veramente ai Caraibi, con il mare turchese, le bianche spiagge di sabbia corallina e il vento da Est che spira costante a rinfrescare l’aria. Ogni tanto uno scoscio di pioggia che non dura mai più di un paio di minuti. Temperatura costantemente fra i 27 e 28 gradi: mai troppo caldo né di giorno che di notte e… niente mosche o zanzare!pict1880.JPG

La gente è “moderatamente” ospitale anche se i ripetuti attacchi dei barchini che offrono di tutto (magliette, pesce, frutta ecc) a volte possono diventare noiosi.dsc03272.JPG

L’unica nota negativa è data dalla presenza di troppe barche soprattutto nelle baie più famose: d’altronde qui è questa l’alta stagione per il turismo nautico e sono decine le compagnie che affittano barche, soprattutto catamarani.

Spesso si sente parlare Italiano, segno che anche da noi queste mete sono diventate alquanto gettonate.

A parte Mustique per la quale vi rimando alla nota che seguirà, tutte queste Isole: Carriacou, Union Island, Mayerau, Tobago Cays, Canouan e Bequia non hanno delle vere strutture turistiche anche se non mancano segni di iniziative per la costruzione di alberghi e porticcioli.

Diffusissima la coltivazione della marijuana che a San Vincente, l’isola-capitale pare copra i due terzi della superficie coltivabile!

Sonop1000634.JPG indubbiamente dei posti da incanto dove potere girovagare per settimane o per mesi alla ricerca di baie e spiagge incontaminate.

Per una idea più precisa (per chi non c’è stato) vi rimando alle altre foto che trovate nella sezione fotografica del sito.

(0) Comments    Read More   
Post a Comment

You must be logged in to post a comment.