dic
08
Posted on 08-12-2007 at position 16.885046 -24.993553
Filed Under (Logbook) by saro

Ancora p1010782.JPGun forte vento da Est con un mare (come preannunciato) particolarmente agitato ci ha accompagnato nella breve traversata di circa 40 Miglia che ci ha portato all’ultimo scalo prima del “grande salto” verso i Caraibi.

Mindelo, capitale dell’Isola, con i suoi 45.000 abitanti è la seconda città di Capoverde, una vera “metropoli” se paragonata ai villaggi di Sao Nicolau!
Come tutte le città, specie quelle cresciute troppo in fretta, si porta dietro problemi di sicurezza (anche legati al fiorente traffico della droga) e di dilagante prostituzione: che differenza rispetto alla tranquilla e sicura Terafal che dista solo poche miglia!

Inaspettatamentepict1305.JPG ci siamo ritrovati ormeggiati in una banchina della appena inaugurata Marina di Mendelo, abilmente creata e gestita da Kai, un intraprendente Tedesco arrivato sull’Isola una decina di anni addietro e mai più ripartito.
Ci siamo riproposti di ripartire entro due giorni per tentare di arrivare a Barbados prima di Natale: grande fermento di preparativi.
Claudio a riparare il Genoa rotto per il forte vento, Renato, Massimo e Bianca per gli ultimi rifornimenti, Gino a controllare la chiglia, io e Luca alla ricerca degli ultimi aggiornamenti meteo Jiri ai controlli dei livelli e della sentina oltre che a cercare di riparare il desalinatore che non vuole sentirne di ripartire.
Dall’Italia i sempre disponibili Luigi che non ci ha mai fatto mancare il supporto meteo e Mauro per i pronti aggiornamenti del sito

Abbiamo contattato Annapc080106.JPG, l’Italiana amica di Bruno e siamo stati molto contenti di averla incontrarta.
Il feeling positivo è scattato immediatamente e anche con Anna ci siamo ritrovati come dei vecchi amici. E’ stato bello averla con noi, in barca e vedere casa sua: anche lei, come Bruno è a Capoverde da una decina di anni per una coincidenza legata agli studi della figlia, architetto, che come tesi di laurea ha progettato il porto di Mendelo, in alcune parti poi effettivamente realizzato come dal suo progetto.
Anna è conosciuta nell’Isola per avere scritto un libro di poesie su Capoverde: pare sia l’unico che esista. E’ scritto in Italiano e Portoghese. Non siamo riusciti ad averlo essendo completamente esaurito.
Lo troveremo in Italia, attraverso la figlia.

A Mendelodsc02888.JPG ha fondato una Associazione ONLUS che ha chiamato “Tud Tred” (significa Tutto Bene) che è attiva nella formazione dei giovani Capoverdiani e nell’avviamento professionale verso quelle arti manuali del decoro di cui lei è appassionata.
Ancora una Bella Persona di cui porteremo con noi il ricordo e la promessa sincera di reincontraci.
Mendelo è il luogo dove vive Cesaria Evora della cui voce siamo tutti molto appassionati. Abbiamo cercato di incontrarla tramite Anna che la conosce ma purtroppo non era sull’isola: un motivo in più per ritornare…
Siamo partiti per la traversata dell’Atlantico la mattina di Sabato 8 Dicembre con la speranza di farcela ad arrivare prima di Natale: staremo a vedere!

(3) Comments    Read More   

Comments

marta_circo on 11 dicembre, 2007 at 05:06 #

Sono emozionata per voi! Chissa’ che senSazioni forti proverete in mezzo all’Oceano, con orizzonte circolare per giorni, avvolti dal blu dipinto di blu…un bacio grande
Marta


pavanello luciano on 11 dicembre, 2007 at 18:14 #

Vi seguo con grande passione e ammirazione a voi tutti un grande abbraccio
Luciano


gino on 13 dicembre, 2007 at 15:36 #

Per Gino. Ciao!
Ho visto il messaggio di Luciano (Pavanello). … allora provo anch’io …
Mi pare che state andando forte! Da internet vi vedo come una barchetta in mezzo a tutta quell’acqua… (…che paura!…) Sono contenta per voi, ma io… (Come è diverso vero il mio commento rispetto a quello precedente di Marta! Buona navigata!
Anna


Post a Comment

You must be logged in to post a comment.