set
30
Posted on 30-09-2007 at position 48.3905555 -4.4294444
Filed Under (Logbook) by saro

La navigazione verso la Francia è stata ancora una volta all’insegna del forte vento (abbiamo rivisto spesso il forza 8 ) e dal mare conseguentemente agitato. Il tutto in barba alle previsioni “sofisticatissime” GRIB che ci davano venti medio-leggeri!
È stato duro ma divertente essendo questa volta il vento proveniente da poppa.

Parecchi bordi e navigazione velocissima con arrivo a Brest esattamente in stanca di corrente e marea al minimo alle 14 del 30 Settembre, felici di avere alle spalle tutti i mari più freddi: Mare di Botnia, Mar Baltico, Mare del Nord, Manica. Finalmente siamo in Atlantico!!

È incredibile come a Brest si respiri un’aria “marinara”. All’arrivo (era Domenica pomeriggio) una miriade di micro-vele ci ha circondato! Centinaia di surfisti in regata … centinaia di Optimist anche loro a regatare… barche a vela di ogni tipo dappertutto e poi… l’impatto con la marea di 8 metri!
Ho letto da qualche parte che da queste parti è lei la vera padrona del mare tant’è che tutto si svolge in sua funzione.
Abbiamo visto barche fare carena semplicemente appoggiate sul molo, in secca di marea, pontili piani diventare in ripida discesa, segni del livello massimo dell’acqua sugli scogli brulicanti di una vita a senso “alternato” e un odore di mare dappertutto.

Brest è anche il regno delle ostriche e dei frutti di mare e noi ne abbiamo abbondantemente “sofferto”concedendocele anche a… colazione!
È stato bello vivere queste emozioni dal terrazzo del bar del porto che, in maniera che abbiamo inteso per noi ben augurante si chiama “Le Tour du Monde”!!

(0) Comments    Read More   
Post a Comment

You must be logged in to post a comment.